“La madre di Ettore”, al Rodaviva il racconto di una mamma combattiva

Giovedì 24 aprile appuntamento alle ore 18.30 con Rita Francese ed il suo lavoro editoriale “La madre di Ettore” al Bar Libreria “Rodaviva” di Cava de’ Tirreni (Sa). Riflettori puntati sulla paradossale esperienza del mondo psichiatrico visto attraverso gli occhi della mamma di Ettore, ragazzo affetto da gravi problemi psichiatrici. La prof.ssa Mimma Virtuoso leggerà alcuni passi del libro. L’autrice sarà intervistata da Emma Fausto dell’Associazione “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C”, che ha collaborato all’iniziativa assieme all’Associazione culturale “Koinè”

lamadrediettore_koineIl Bar Libreria “Rodaviva”, sito a Cava de’ Tirreni in via Montefusco 1, sarà la location giovedì 24 aprile, alle ore 18.30, della presentazione del libro “La madre di Ettore” di Rita Francese (Editrice Gaia). Le letture saranno a cura della prof.ssa Mimma Virtuoso. L’autrice sarà intervistata da Emma Fausto dell’Associazione “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C”, che ha collaborato all’iniziativa assieme all’Associazione “Koinè” presieduta da Luca Badiali.

Alla base del lavoro editoriale di Rita Francese la paradossale esperienza del mondo psichiatrico visto attraverso gli occhi della madre di Ettore, una donna proveniente da una famiglia agiata e che ha condotto un’esistenza apparentemente perfetta, finché la vita non le ha dato per figlio un gigante irragionevole. Con il sorriso sulle labbra che la contraddistingue, la madre di Ettore si inerpica verso la scoperta di un mondo sconosciuto, fatto di sofferenze e di solitudine, ma anche di solidarietà e di affetto, che muta profondamente il suo modo di pensare e di essere.

lamadrediettore_koine2Ettore è un ragazzo speciale. È bello, alto un metro e ottantacinque, pesa oltre cento chili ed è affetto da gravi problemi psichiatrici che lo rendono pericoloso come una bomba inesplosa. Rapido e veloce come un terrorista, conduce azioni distruttrici diventando col passare del tempo sempre meno gestibile. Sua madre è una donna instancabile, tranne inevitabili sfinimenti, sempre pronta a fronteggiare dalla mattina alla sera la furia e l’imprevedibilità del figlio, i medici, le infermiere, la burocrazia, le strade e le piazze con i passanti, i malati che inevitabilmente incontra nei corridoi degli ospedali, ciascuno con le proprie manifestazioni di follia. Magicamente, la madre di Ettore riesce a mantenersi decorosamente elegante, a pulire e rivestire Ettore che non è autonomo nemmeno in bagno, dove combina pasticci spaventosi con gli escrementi, a lavorare e ad occuparsi del secondogenito e del marito, senza quasi mai sentirsi avvilita.

L’iniziativa di giovedì 24 aprile è promossa in collaborazione con l’Associazione “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” (www.ilgrilloelacoccinella.it), che persegue finalità di solidarietà sociale, culturale e ricreativa a favore delle persone affette da autismo e delle loro famiglie. Composta da genitori cavesi, l’Associazione è impegnata nella promozione dell’educazione specializzata, dell’assistenza sanitaria e sociale, della rieducazione funzionale, della ricerca scientifica, della formazione degli operatori, della tutela dei diritti civili e della piena applicazione della Carta dei Diritti della persona con autismo e delle Linee Guida per l’autismo.

Rita Francese è nata a Salerno da padre amalfitano e madre veneziana. È ricercatrice di area informatica presso il Dipartimento di Studi e Ricerche Aziendali dell’Università degli Studi di Salerno. Ha svariati interessi oltre a quelli scientifici, tra cui la pittura e lo yoga.

Per info e contatti:
Bar Libreria “Rodaviva”, via Montefusco, 1 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel. 089.343356; www.roda-viva.itinfo@roda-viva.it; Facebook: Rodaviva

Cava in blu per la Giornata dell’Autismo, nuova sede per “Il Grillo e la Coccinella”

L’illuminazione in blu della Chiesa del Purgatorio, del Castello di Sant’Adjutore e del Palazzo di Città ha “accompagnato” la Santa Messa celebrata dall’Arcivescovo Soricelli e l’inaugurazione della nuova sede de “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”. Sita nei locali messi a disposizione dall’Arciconfraternita di Santa Maria Assunta in Cielo e delle Anime del Purgatorio, sarà la degna location per le attività dell’Associazione che riunisce i genitori di bambini affetti da autismo…

inaugurazione_sede_grillococcinellaUna nuova sede per un nuovo “inizio”. Metafora ed ancor più desiderio di linfa vitale. Indispensabile nella quotidiana battaglia per far risplendere l’alba della speranza dopo il tramonto del sogno di una vita “normale”.

Inaugurata mercoledì 2 aprile, in concomitanza con la Giornata Mondiale dell’Autismo, la nuova sede dell’Associazione “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” di Cava de’ Tirreni, che riunisce i genitori di bambini e ragazzi affetti da autismo. Un’apertura “accompagnata” dalla celebrazione di una Santa Messa presso la Chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo e delle Anime del Purgatorio e dall’illuminazione in blu, colore per antonomasia dell’autismo, di alcuni siti “simbolo” della città metelliana.

sede_grillococcinellaUna segreteria e due saloni multifunzionali, destinati ad esigenze didattiche, incontri ed attività terapeutiche: un autentico “gioiellino” la nuova sede de “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”, sita in via Can. A. Avallone 9, i cui locali sono stati messi gratuitamente a disposizione dall’Arciconfraternita di Santa Maria Assunta in Cielo e delle Anime del Purgatorio, grazie alla particolate sensibilità mostrata dal Priore Francesco Di Salvio.

Sarà un fondamentale supporto logistico per l’instancabile operato dell’Associazione “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”, di recente entrata a far parte dell’Osservatorio Cittadino sulle Diverse Abilità. Educazione specializzata, assistenza sanitaria e sociale, rieducazione funzionale, formazione degli operatori, tutela dei diritti degli autistici. Ed ancora, seminari, workshop, incontri formativi, proiezioni e momenti di aggregazione. Tutto ciò che concretamente incarna finalità ed attività dell’Associazione presieduta da Giovanni Vaglia adesso avrà una degna location.

inaugurazione_sede_taglionastroA procedere al rituale taglio del nastro, seguito da un rinfresco e da un momento conviviale, sono stati l’Arcivescovo di Amalfi-Cava de’ Tirreni, Mons. Orazio Soricelli, il Consigliere regionale Giovanni Baldi, il Sindaco di Cava de’ Tirreni, Marco Galdi, e l’Assessore comunale al Lavoro e Politiche sociali, Vincenzo Lamberti. Gli stessi – il primo nelle vesti di officiante, gli altri di “fedeli” – presenti alla Santa Messa precedente l’inaugurazione e celebrata nella Chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo e delle Anime del Purgatorio (comunemente nota come Chiesa del Purgatorio).

messa_galdi_baldi_lambertiI piccoli “grillini” e “coccinelle” hanno partecipato attivamente alla funzione religiosa, nel corso della quale l’Arcivescovo Soricelli ha indicato nella solidarietà e nell’amore la cura migliore per una patologia ancora troppo “sconosciuta” per la ricerca e “sottovalutata” nei numeri.

messa_fedeli

Ma la Santa Messa e l’inaugurazione della nuova sede de “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” sono stati solo i momenti clou di una serie di iniziative dedicate all’autismo dalla città di Cava de’ Tirreni. In concomitanza, infatti, con la Giornata Mondiale dell’Autismo, istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 2008, mercoledì 2 aprile la Chiesa del Purgatorio, il Castello di Sant’Adjutore ed il Palazzo di Città sono stati illuminati di blu, nella speranza di risvegliare le coscienze sulla tematica dell’autismo e di proiettare un fascio di luce nel buio del silenzio che avvolge tale patologia.

L’intenso cartellone di eventi è stato promosso dall’Associazione “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” in collaborazione con la Città di Cava de’ Tirreni, l’Arciconfraternita di Santa Maria Assunta in Cielo e delle Anime del Purgatorio, l’agenzia di comunicazione MTN Company e l’Associazione culturale Koinè.

Per info e contatti:
Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella”, via Can. A. Avallone 9 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel. 392.2761718 (Giovanni Vaglia); www.ilgrilloelacoccinella.it – info@ilgrilloelacoccinella.it