X Giornata Mondiale della consapevolezza dell’autismo, le iniziative de “Il Grillo e la Coccinella”

Ricorrerà domenica 2 aprile 2017 la “Giornata Mondiale della consapevolezza dell’autismo”, istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 2008 e giunta alla sua X edizione. Come ogni anno, l’appuntamento sarà celebrato in tutto il mondo con eventi e manifestazioni varie. Ed anche Cava de’ Tirreni (Sa) vivrà l’iniziativa grazie all’impegno imprescindibile dell’Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”, da sempre in prima linea nella lotta all’autismo, in collaborazione con la Città di Cava de’ Tirreni, “Rosso Coccinella Spettacolo & Animazione” e l’agenzia di comunicazione integrata MTN Company.

La giornata sarà aperta alle ore 9.30 dalla Santa Messa nella Chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo e delle Anime del Purgatorio (meglio nota come Chiesa del Purgatorio), cui seguirà la benedizione degli associati. Dalle ore 10.30 alle ore 12.30, invece, il centro storico metelliano sarà animato dalla compagnia “Rosso Coccinella Spettacolo & Animazione” con l’iniziativa “Scatta una foto, regalaci un sorriso”. «Inviteremo le persone a lasciarsi scattare una foto nella cornice de “Il Grillo e la Coccinella” – spiega il Presidente dell’associazione di genitori cavesi, Giovanni VagliaUna maniera, questa, per sensibilizzare ed informare l’opinione pubblica sull’autismo oltre che un gesto semplice e visibile per testimoniare la propria vicinanza alle persone ed alle famiglie che soffrono la patologia».

L’invito è rivolto a quanti, come segno di solidarietà, domenica 2 aprile vorranno indossare un capo di colore blu, colore simbolo dell’autismo. La giornata del 2 aprile è infatti nota come “Blue Day”, ossia la “Giornata Blu”, colore scelto in quanto «tinta “enigmatica”, che risveglia il desiderio di conoscenza e di sicurezza», come spiegarono nel 2008 i promotori della Giornata. Ed in tale ricorrenza anche il Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni e la fontana sita nei pressi dell’ingresso secondario della Casa comunale saranno illuminati di blu.

Per info e contatti:
Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”, via D. Ferraioli 10 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Cell. 392.2761718 (Giovanni Vaglia); www.ilgrilloelacoccinella.itinfo@ilgrilloelacoccinella.it

Legame vaccini-autismo, il film “Vaxxed” il 21 ottobre al Cinema Alambra di Cava de’ Tirreni

film_vaxxedVenerdì 21 ottobre 2016, alle ore 21.30, al Cinema Alambra di Cava de’ Tirreni (Sa) si terrà la proiezione in anteprima nazionale del film “Vaxxed” – From Cover-Up to catastrophe (Vaccinati – Dall’occultamento alla catastrofe), diretto da Andrew Wakefield.

Dopo le tante polemiche che ne hanno accompagnato l’uscita sia negli Stati Uniti che in vari altri Paesi (solo pochi giorni fa in Italia è stata annullata la proiezione che era stata programmata al Senato), il discusso film-inchiesta sui vaccini arriva nella città metelliana. Ad organizzare l’appuntamento Giovanni Vaglia, Direttore della Ditta Cinema Alambra di Vaglia Gennaro e Figli Sas, ma soprattutto Presidente dell’Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.Ge.C.”, da sempre in prima linea nella lotta all’autismo e quotidianamente impegnata a sostenere sia i bambini ed i ragazzi colpiti dallo spettro autistico che le loro famiglie.

Per assistere alla proiezione e partecipare al successivo dibattito con il regista Andrew Wakefield è possibile acquistare il biglietto al costo di 6 euro sul sito www.movieday.it oppure direttamente presso la cassa del Cinema Alambra fino ad esaurimento posti. In sala sarà presente anche uno dei produttori del film, Francesca Alesse, che interverrà in veste di moderatore e traduttore del regista.

Che legame c’è tra il vaccino trivalente e l’autismo? L’ex medico Andrew Wakefield, etichettato come iniziatore del movimento anti-vaccino, ha raccolto le testimonianze di farmacisti, medici, politici e genitori di bambini “feriti” dal vaccino per mostrare agli spettatori la possibile relazione del trivalente con l’autismo, fenomeno in allarmante crescita negli ultimi anni.

Punto di partenza le dichiarazioni registrate del Dott. William Thompson, ricercatore del CDC (Centers for Disease Control and Prevention – Centri per la prevenzione ed il controllo delle malattie), che nel 2014 ha confessato una frode nei risultati dello studio americano del 2004 sul vaccino MMR (in italiano MPR – Vaccino per Morbillo, Parotite, Rosolia) che avrebbe dimostrato il collegamento causale con l’autismo.

Il film-documentario di 91 minuti ha finora riscosso un’attenzione mediatica travolgente sia da parte di chi si è avvicinato con curiosità e desiderio di comprendere i meccanismi di questa incredibile storia, sia da chi lo considera solo un prodotto delle teorie della cospirazione. E la spiegazione di tale eco risiede, purtroppo, nei sempre più inquietanti dati ufficiali sull’autismo. Basti pensare che negli USA la prevalenza di ASD (Disturbo dello Spettro Autistico) si avvicina a 1 caso ogni 45 bambini.

“Vaxxed” aprirà le porte alla conoscenza di una storia piena di grandi ombre che la Sanità statunitense avrebbe ordito al fine di camuffare ed insabbiare i dati sul contestatissimo vaccino MMR, legato all’incidenza di aumento dei casi di autismo nei bambini.

Le interviste a medici, politici, ricercatori ed ex rappresentanti dell’industria farmaceutica, le testimonianze dei genitori di bambini autistici ed un’ampia documentazione tra file di archivio e registrazioni audio rendono questa pellicola una denuncia forte riguardo la presunta frode perpetrata dai vertici della Sanità mondiale che coinvolgerebbe la tutela e la salute di molti bambini.

Una pellicola che vuole arrivare alla “pancia” delle persone, anche di coloro che non conoscono nulla degli eventuali danni procurati dai vaccini. “Vaxxed”, un film che farà molto discutere, ma soprattutto riflettere.

Per info e contatti:
– Cinema Alambra di Vaglia Gennaro e Figli Sas, Piazza Abbro, 5 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel: 089.342089 – 392.2761718 (Giovanni Vaglia) – Web: www.movieday.it
– Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella”, via Can. A. Avallone 9 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Web: www.ilgrilloelacoccinella.it – Mail: info@ilgrilloelacoccinella.it

“PrimaVera al Bodega”, raccolti oltre mille euro per “Il Grillo e la Coccinella”

primaverabodega_seratafinale«I momenti più belli della vita sono quelli che rendono bella anche la vita altrui». È lo slogan che ha accompagnato l’iniziativa di teatro, musica e solidarietà “PrimaVera al Bodega. Il teatro fatto da voi”, svoltasi al Bodega Wine Bar di Cava de’ Tirreni dal 31 marzo al 19 maggio 2016. Uno slogan che alla fine si è tramutato in splendida “realtà”.

8 magnifiche serate, animate da attori, cantanti, compagnie teatrali e dilettanti, tutti protagonisti di spettacoli molto apprezzati dal pubblico. Ma soprattutto 8 serate all’insegna della solidarietà a favore dell’Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”, da sempre in prima linea nella lotta all’autismo, per sostenere la quale di volta in volta gli spettatori hanno donato un contributo libero.

Ed alla fine sono stati raccolti ben 1.040 euro, 200 dei quali messi a disposizione dal Bodega Wine Bar. Una somma che servirà ad aiutare concretamente “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” nella sua quotidiana attività volta a sostenere i bambini ed i ragazzi affetti da autismo.

Il conteggio definitivo della somma raccolta è stato effettuato al termine della serata finale della kermesse, svoltasi giovedì 19 maggio, nel corso della quale sono stati consegnati i riconoscimenti a tutti i partecipanti all’iniziativa.

L’Associazione “Il Grillo e la Coccinella” ed il suo Presidente, Giovanni Vaglia, ringraziano di cuore tutti coloro che hanno contribuito al grande successo di “PrimaVera al Bodega. Il teatro fatto da voi”, con in prima linea Massimiliano Memoli, titolare del Bodega Wine Bar, insieme al suo staff (Noemi De Rosa e Loredana Milito), ed Antonio Miserendino, Direttore artistico della kermesse.

Un sentito grazie anche all’Amministrazione comunale di Cava de’ Tirreni, ed in particolare al Sindaco Vincenzo Servalli, all’Assessore alle Politiche sociali, Autilia Avagliano, al Consigliere comunale con delega alla Cultura, Giovanni Del Vecchio, ed al Consigliere comunale Vincenzo Lamberti.

Ed ancora, grazie a: Rita Francese, autrice del libro “Basta, vado a dormire”, presentato il 2 aprile 2016 al Rodaviva; il Dott. Luigi D’Alessio, Psicopedagogista ASL Salerno “Servizio Adolescenti”; la Dott.ssa Rosa Zampetti, “Cabina di regia ASL Salerno”; Raffaele Satiro dell’Associazione socio-culturale “Progetto Agro Campania”; l’agenzia di comunicazione MTN Company nella persona del CEO Carmine D’Alessio; Max Gaeta per la grafica dell’iniziativa; la Tipografia Tirrena nella persona di Franco Di Salvatore; Enzo Finicelli, Studio Fotografico Controluce; Dario Di Domenico per foto e video dell’evento; Umberto Santoriello, Pako Sasso e Biagio Coppola per la strumentazione audio; Antonio Di Giovanni, giornalista ed organizzatore della precedente iniziativa “Un primo solidale”; Marco Amendola di Oro Giallo, “sostenitore” dell’evento.

Un caloroso ringraziamento va ovviamente anche agli artisti protagonisti della rassegna, che in ordine di esibizione sono stati:
– 31 marzo: Compagnia Teatrale “C’è permesso” (Gilda Di Giacomo, Guido Donatiello e Salvatore Maiorino);
– 7 aprile: Compagnia Teatrale “Luca Barba” (Geltrude Barba, Gerardo Trezza, Mario Odato, Rosanna De Bonis, Valeria Palladino e Pietro Paolo Parisi);
– 14 aprile: “Duà Live Band” (Umberto Santoriello e Dario Di Domenico) e “Cor a Cor live Band” (Pako Sasso e Biagio Coppola);
– 21 aprile: Christian Brucale;
– 28 aprile: ‎Anna Sabatino, Maria Campitelli e Guido Donatiello;
– 5 maggio: Carla Russo ed Alfonso Sergio (alias Mago Fofficino);
– 12 maggio: ‎Gilda Di Giacomo e Francesco Ferrentino;
– 19 maggio: Compagnia Teatrale “I Cardi” (Aniello Pisano, Graziella Nicodemo, Michele Caiafa, Raffaele Esposito e Gianmarco Maffei).

Dulcis in fundo, ma non da ultimo, un grazie speciale a tutto il pubblico intervenuto, che ha fattivamente contribuito alla raccolta fondi.

Ma l’attenzione nei confronti dell’Associazione “Il Grillo e la Coccinella” non si ferma certo qui. È già in rampa di lancio, infatti, l’iniziativa “OnSosha” – Moneta economica a cura di Franco D’Amico. Un progetto volto a dare vantaggi agli esercizi commerciali ed ai loro utenti, ma che al contempo sostiene il “sociale”. E la prima realtà ad essere coinvolta in tal senso sarà proprio l’Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”. La fiammella della solidarietà – per fortuna – non si esaurisce mai.

Per info e contatti:
Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella”, via Can. A. Avallone 9 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel. 392.2761718 (Giovanni Vaglia); www.ilgrilloelacoccinella.itinfo@ilgrilloelacoccinella.it

Giornata Mondiale dell’Autismo, doppio appuntamento nel week end promosso da “Il Grillo e la Coccinella”

a3-locandinaIlluminare i nostri cuori per risvegliare le coscienze su una tematica spesso dimenticata. In occasione della IX “Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo”, in programma sabato 2 aprile 2016, l’Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” promuove a Cava de’ Tirreni (Sa) una serie di eventi per celebrare degnamente l’appuntamento istituito dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Alle ore 18.00 presso il Bar Libreria Rodaviva, sito in via Montefusco 1, si terrà un incontro-confronto con Rita Francese, autrice e soprattutto madre di un figlio autistico, la quale nel lavoro editoriale “Basta, vado a dormire!” (Les Flaneurs Edizioni) ha raccolto racconti di genitori, parenti ed operatori sanitari che hanno quotidianamente a che fare con il complesso mondo dello spettro autistico.

Scritto a 100 mani, “Basta, vado a dormire!” è un libro interamente social e gode della prefazione del Prof. Francesco Di Salle. La chat di Facebook e la posta tradizionale i mezzi di comunicazione utilizzati dagli autori per lo scambio dei file. «Il libro nasce come risposta a tutte le chiacchiere inutili che si sono fatte sull’autismo il 2 aprile 2015 – afferma Rita FranceseDopo esserci lamentati un po’, ci siamo riuniti in un gruppo segreto su Facebook con l’obiettivo preciso di portare avanti un progetto ben definito: descrivere tutte le sfaccettature dell’impatto dell’autismo sulla vita dei ragazzi e dei familiari. Non cerchiamo commiserazione. Vogliamo solo far comprendere quanto sia difficile, a volte estenuante, la nostra vita di genitori di ragazzi meravigliosi, che non conoscono la malizia e che sono la nostra croce e la nostra delizia».

ritafrancese_libro«Benché viviamo nella realtà della comunicazione di massa – aggiunge la curatrice e co-autrice del libro – ben poco si sa sull’autismo ed ancor meno si immaginano le vite, le difficoltà, i costi, le offese e la mancanza di considerazione con cui ogni giorno bisogna scendere a patti. Lo scopo di questo libro è, dunque, quello di informare e di rendere partecipi i lettori di un grande progetto: fondare in tutta Italia delle case in cui i ragazzi possano sentirsi al sicuro, stringere relazioni, godere giorno dopo giorno di un diritto che ormai si dà per scontato, quello ad una vita dignitosa».

Durante la “Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo” il Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni e la fontana sita nei pressi dell’ingresso secondario della Casa comunale saranno illuminati di blu, colore simbolo dell’autismo. La giornata del 2 aprile è infatti nota come “Blue Day”, ossia la “Giornata Blu”, con questa particolare illuminazione volta a sensibilizzare ed informare l’opinione pubblica sulla patologia autistica.

L’indomani, domenica 3 aprile, alle ore 9.30 sarà celebrata una Santa Messa nella Chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo e delle Anime del Purgatorio (meglio nota come Chiesa del Purgatorio), cui seguirà la benedizione degli associati. Successivamente avrà luogo un momento conviviale presso la sede de “Il Grillo e la Coccinella”, sita in via Can. A. Avallone nei locali concessi gratuitamente dall’Arciconfraternita di Santa Maria Assunta in Cielo e delle Anime del Purgatorio.

Sabato 2 aprile sarà illuminato di blu anche il Bodega Wine Bar, sito al Corso Umberto I 111, dove a partire da giovedì 31 marzo prenderà il via la rassegna teatrale “PrimaVera al Bodega. Il teatro fatto da voi”, serate all’insegna di teatro, musica e solidarietà. Presso il locale del Borgo Scacciaventi attori, cantanti, compagnie teatrali e dilettanti daranno vita a simpatiche scenette e performance musicali finalizzate alla raccolta di fondi da destinare all’Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”, da sempre in prima linea nella lotta all’autismo.

primavera_bodegaAd aprire il cartellone della kermesse sarà, appunto, giovedì 31 marzo la compagnia teatrale “C’è Permesso”, presieduta da Ciro Sessa, che presenterà “Pericolosamente”, una commedia in un atto unico scritta da Eduardo de Filippo nel 1938. Con regia a cura di Gilda di Giacomo, saranno in scena gli attori Marianna Valcacer, Guido Donatiello e Salvatore Maiorino.

Il pubblico è invitato a partecipare con un contributo libero, che sarà destinato a “Il Grillo e la Coccinella” per la sua quotidiana attività volta a sostenere sia i bambini ed i ragazzi colpiti dallo spettro autistico che le loro famiglie. Un gesto semplice e visibile per testimoniare la propria solidarietà e vicinanza alle tante persone che soffrono la patologia dell’autismo.

Per ulteriori informazioni sulla rassegna è possibile consultare la Facebook Page Bodega Wine Bar, dove saranno di volta in volta comunicate le altre date del cartellone, oppure contattare Antonio Miserendino al numero 334.8155484 (WhatsApp).

Per info e contatti:
Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella”, via Can. A. Avallone 9 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel. 392.2761718 (Giovanni Vaglia); www.ilgrilloelacoccinella.itinfo@ilgrilloelacoccinella.it

“PrimaVera” al Bodega e Giornata Mondiale dell’Autismo, “Il Grillo e la Coccinella” in prima linea

La conferenza stampa a Palazzo di Città

La conferenza stampa a Palazzo di Città


«I momenti più belli della vita sono quelli che rendono bella anche la vita altrui»
. Con questo spirito dal 31 marzo 2016 al Bodega di Cava de’ Tirreni (Sa) parte l’iniziativa “PrimaVera al Bodega. Il teatro fatto da voi”, serate all’insegna di teatro, musica e solidarietà. Presso il locale del Borgo Scacciaventi attori, cantanti, compagnie teatrali e dilettanti daranno vita a simpatiche scenette finalizzate alla raccolta di fondi da destinare all’Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”, da sempre in prima linea nella lotta all’autismo, che in occasione della IX “Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo” – in programma sabato 2 aprile 2016 – ha organizzato una serie di eventi sul territorio comunale.

Alcuni relatori della conferenza stampa

Alcuni relatori della conferenza stampa

Il cartellone degli appuntamenti è stato presentato questa mattina, venerdì 18 marzo, al Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni alla presenza di: Autilia Avagliano, Assessore comunale alle Politiche Sociali; Giovanni Del Vecchio, Consigliere comunale con delega alla Cultura; Vincenzo Lamberti, Consigliere comunale; Luigi D’Alessio, Psicopedagogista ASL Salerno – Servizio Adolescenti; Giovanni Vaglia, Presidente dell’Associazione “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”; Antonio Miserendino, attore ed organizzatore degli spettacoli al Bodega; Massimiliano Memoli e Noemi De Rosa, titolari del Bodega Wine Bar. Alla conferenza stampa, durante la quale l’Assessore Avagliano ha comunicato l’intenzione di istituire un tavolo permanente sull’autismo, hanno partecipato anche Tania Lazzerotti, gli esponenti dell’Associazione “Autismo fuori il silenzio” di Pagani (Sa), Raffaele Satiro dell’Associazione “Progetto Agro Campania” e Geltrude Barba della Compagnia teatrale “Luca Barba”.

primavera_bodegaLa “PrimaVera al Bodega. Il teatro fatto da voi” vedrà ogni giovedì sera, alle ore 21.30, professionisti del teatro e dilettanti cimentarsi in dialoghi, monologhi e sketch divertenti per strappare un sorriso ai presenti e soprattutto per abbattere il muro dell’indifferenza sul problema dell’autismo. In prima linea ci sarà soprattutto il pubblico, che potrà liberamente destinare un contributo per aiutare “Il Grillo e la Coccinella” nella sua quotidiana attività volta a sostenere sia i bambini ed i ragazzi colpiti dallo spettro autistico che le loro famiglie. Musica, divertimento e tanta solidarietà: saranno questi gli ingredienti che caratterizzeranno le serate in programma al Bodega di Corso Umberto I, 111.

Ad inaugurare la kermesse sarà giovedì 31 marzo 2016 la compagnia teatrale “C’è Permesso”. Il giovedì successivo, 7 aprile, toccherà alla compagnia teatrale “Luca Barba”. Dopo questi primi due appuntamenti teatrali sarà, poi, la volta della musica: giovedì 14 aprile spazio al “Juke Box Umano” a cura di Umberto Santoriello e di “Cor a Cor live band”; il 21 aprile in scena la “Tammurriata” di Christian Brucale (voce e tamburo). Per ulteriori informazioni sulla rassegna è possibile consultare la Facebook Page Bodega Wine Bar, dove saranno di volta in volta comunicate le altre date del cartellone, oppure contattare Antonio Miserendino al numero 334.8155484 (WhatsApp).

Istituzioni, genitori, medici ed imprenditori fanno rete sul problema dell'autismo

Istituzioni, genitori, medici ed imprenditori fanno rete sulla problematica dell’autismo

Spettacolo, ma non solo. In occasione della “Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo”, in calendario sabato 2 aprile 2016, l’Associazione “Il Grillo e la Coccinella” ha organizzato un importante doppio appuntamento, finalizzato ad illuminare le coscienze sulla problematica che attanaglia un numero sempre crescente di famiglie. Durante la giornata mondiale istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e di cui quest’anno si celebrerà la IX edizione, al Bar Libreria Rodaviva di via Montefusco 1 si terrà alle ore 18.00 l’incontro-confronto con Rita Francese, autrice e soprattutto madre di un figlio autistico, la quale ha raccontato la sua esperienza di vita e di “mamma speciale” nel lavoro editoriale “Basta, vado a dormire!” (Les Flaneurs Edizioni).

a3-locandinaLa “Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo” è ormai nota anche come “Blue Day”, ossia la “Giornata Blu”. In moltissime città del mondo palazzi, monumenti e strutture di rilievo vengono illuminati con luci, candele e palloncini blu per dare risalto all’iniziativa. Sarà così anche a Cava de’ Tirreni in virtù della manifestazione promossa dall’Associazione “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” per sensibilizzare ed informare l’opinione pubblica sulla patologia autistica. L’Associazione “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” invita, pertanto, i cittadini cavesi ad indossare un capo blu nella giornata di sabato 2 aprile. Sarà illuminato di blu pure il Bodega Wine Bar, il cui staff lancia la proposta anche alle altre attività commerciali del centro storico di abbellire di blu il proprio esercizio. Un gesto semplice e visibile per testimoniare la propria solidarietà e vicinanza alle tante persone che soffrono dei disturbi dello spettro autistico.

Il giorno dopo, domenica 3 aprile, alle ore 9.30, sarà celebrata una Santa Messa nella Chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo e delle Anime del Purgatorio (meglio nota come Chiesa del Purgatorio), cui seguirà la benedizione degli associati. Successivamente avrà luogo un momento conviviale presso la sede de “Il Grillo e la Coccinella”, sita in via Can. A. Avallone nei locali concessi gratuitamente dall’Arciconfraternita di Santa Maria Assunta in Cielo e delle Anime del Purgatorio.

Per info e contatti:
Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella”, via Can. A. Avallone 9 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel. 392.2761718 (Giovanni Vaglia); www.ilgrilloelacoccinella.itinfo@ilgrilloelacoccinella.it

“PrimaVera” al Bodega e Giornata Mondiale dell’Autismo, venerdì 18 marzo la presentazione a Palazzo di Città

bodega_grilloecoccinella
Il Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni (Sa) ospiterà venerdì 18 marzo 2016, alle ore 12.00, la conferenza stampa di presentazione de “PrimaVera al Bodega. Il teatro fatto da voi”, iniziativa di solidarietà in programma a partire dal 31 marzo 2016 presso il locale sito al Borgo Scacciaventi.

Nello specifico, l’iniziativa vedrà ogni giovedì attori, cantanti, compagnie teatrali e dilettanti dare vita a simpatiche scenette finalizzate ad una raccolta di fondi da destinare all’Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”, da sempre in prima linea nella lotta all’autismo. Il cartellone è promosso dal Bodega Wine Bar, in collaborazione con la Onlus costituitasi nel dicembre 2011 con lo scopo di tutelare i diritti delle persone autistiche e delle loro famiglie.

Durante l’appuntamento al Palazzo di Città l’Associazione “Il Grillo e la Coccinella” presenterà anche gli altri eventi organizzati nella città metelliana in occasione della IX “Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo”, in programma sabato 2 aprile 2016.

Alla conferenza stampa di venerdì 18 marzo interverranno:
Vincenzo Servalli, Sindaco di Cava de’ Tirreni;
Luigi D’Alessio, Sociologo del Servizio Adolescenti ASL Salerno;
Giovanni Vaglia, Presidente dell’Associazione “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”;
Antonio Miserendino, Attore ed organizzatore degli spettacoli al Bodega.

La stampa e la cittadinanza sono invitate a partecipare.

Per info e contatti:
Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella”, via Can. A. Avallone 9 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel. 392.2761718 (Giovanni Vaglia); www.ilgrilloelacoccinella.itinfo@ilgrilloelacoccinella.it

“Un primo di solidarietà”, al Bodega Wine Bar raccolti 406 euro per “Il Grillo e la Coccinella”

Si è tenuta domenica 3 gennaio 2016 la consegna dei fondi raccolti dal Bodega Wine Bar di Cava de’ Tirreni (Sa) a favore dell’Associazione “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” durante gli incontri dal titolo “Un primo di solidarietà”. 406 euro la somma ricavata negli 8 appuntamenti andati in scena da ottobre a dicembre 2015 presso il locale sito al Borgo Scacciaventi e donati alla Onlus metelliana, in prima linea nella lotta all’autismo. Presente alla serata finale anche il Sindaco Vincenzo Servalli, che ha evidenziato la valenza sociale e solidale dell’iniziativa…

 

bodega_grillococcinella_solidarieta

Noemi De Rosa e Massimiliano Memoli del Bodega con i rappresentanti dell’Associazione “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”

«Ogni volta che ci affacciamo ad un nuovo anno si parla di cambiamento. Il cambiamento che cerchiamo è nella nostra testa, nei nostri occhi e nel nostro cuore, non in una nuova pagina di un calendario». Il cambiamento è anche e soprattutto nei piccoli gesti, che possono dare un grande contributo a chi quotidianamente combatte per offrire, se non un futuro migliore, quanto meno un’assistenza migliore ed un’esistenza dignitosa a chi è più sfortunato.

È quanto successo al Bodega Wine Bar di Cava de’ Tirreni (Sa), che da ottobre a dicembre 2015 – grazie alla generosa disponibilità di Massimiliano Memoli e Noemi De Rosa – ha aperto le porte del locale per ospitare personaggi pubblici cavesi e non, ma anche gente comune, che si sono cimentati nell’iniziativa “Un primo di solidarietà”, inserita nell’ambito del progetto “Chef per un giorno”.

Ogni giovedì sera lo chef di turno, con tanto di cappello e grembiule d’ordinanza, ha dato un saggio delle sue abilità culinarie cucinando un primo piatto distribuito gratuitamente ai presenti, invitati a contribuire all’iniziativa con un’offerta spontanea.

bodega_grillococcinella_solidarieta3

Alcune famiglie dell’Associazione “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”

I fondi raccolti negli 8 appuntamenti, pari alla somma di 406 euro, sono stati consegnati domenica 3 gennaio 2016 a “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”, Associazione Onlus di Cava de’ Tirreni presieduta da Giovanni Vaglia, che persegue finalità di solidarietà sociale, culturale e ricreativa a favore delle persone affette da autismo e delle loro famiglie.

bodega_grillococcinella_solidarieta2

Al centro il Sindaco di Cava de’ Tirreni, Vincenzo Servalli

Alla serata finale presso il locale di Corso Umberto I, 111, che per l’occasione ha preparato gustosi panini con la nutella, è intervenuto anche il Sindaco di Cava de’ Tirreni, Vincenzo Servalli, che ha lodato lo scopo dell’iniziativa, sottolineandone la valenza sociale e solidale.

Amicizia e solidarietà, dunque, gli ingredienti che hanno caratterizzato gli incontri promossi dal Bodega Wine Bar, che con piccoli ma significativi gesti ha donato un grande sorriso ai ragazzi dell’Associazione “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” ed ai loro genitori, da sempre impegnati nel tentativo di migliorare la vita dei loro cari.

Per info e contatti:
Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella”, via Can. A. Avallone 9 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel. 392.2761718 (Giovanni Vaglia); www.ilgrilloelacoccinella.itinfo@ilgrilloelacoccinella.it

“Il Grillo e la Coccinella” grida “no” all’indifferenza

In occasione dell’VIII “Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo” doppio appuntamento organizzato giovedì 2 aprile a Cava de’ Tirreni dall’Associazione “Il Grillo e la Coccinella” per sensibilizzare sulla sempre più diffusa problematica. In mattinata la Liturgia della Parola, nel pomeriggio incontro-confronto sulle attività svolte e le prospettive future. Presenti prestigiose personalità ed illustri esperti del settore. Palloncini blu hanno “addobbato” per tutta la giornata il centro storico…

La Fontana dei Delfini

La Fontana dei Delfini

Illuminare le coscienze sulla problematica dell’autismo per abbattere le barriere dell’ignoranza e dell’indifferenza. Con questo “input” giovedì 2 aprile l’Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” ha organizzato un doppio appuntamento a Cava de’ Tirreni in occasione della “Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo”, istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e di cui quest’anno si è celebrata l’VIII edizione.

In mattinata, nella Chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo e delle Anime del Purgatorio (meglio nota come Chiesa del Purgatorio), si è tenuta la Liturgia della Parola con benedizione degli associati. A seguire un semplice, ma sentito momento conviviale presso la sede de “Il Grillo e la Coccinella”, sita in via Can. A. Avallone nei locali concessi gratuitamente dall’Arciconfraternita di Santa Maria Assunta in Cielo e delle Anime del Purgatorio.

Tutti coloro che hanno raggiunto la Chiesa sita in Piazzetta Nicola Di Mauro hanno avuto modo di ammirare il centro storico metelliano tinto di blu. Per tutta la giornata, infatti, gli antichi portici, la storica Fontana dei Delfini in Piazza Duomo ed altri caratteristici “angoli” cittadini sono stati addobbati con palloncini blu, colore simbolo dell’autismo, per richiamare l’attenzione generale sulla grave e sempre più diffusa patologia.

Ma l’appuntamento più atteso era in programma di pomeriggio al Palazzo di Città, location dell’incontro-confronto sul tema “Autismo: attività svolte e prospettive future”. In una gremita Aula Consiliare prestigiose personalità ed illustri esperti del settore hanno fatto il punto della situazione in materia. Con un occhio alle tante iniziative finora messe in campo ed un altro alle prospettive future, che sembrano finalmente colorarsi di “sfumature più rosee” grazie anche alla recentissima prima Legge italiana sull’autismo, approvata in sede deliberante dalla Commissione Igiene e Sanità del Senato e pronta ora a passare alla Camera per il varo definitivo.

Ad aprire l’incontro sono stati gli indirizzi di saluto da parte del Consigliere regionale Giovanni Baldi e degli Assessori metelliani alle Politiche Sociali, Vincenzo Lamberti, ed alla Pubblica Istruzione, Clotilde Salsano, che hanno tutti sottolineato la necessità di un maggiore sostegno – sia concreto che morale – da parte delle istituzioni alle famiglie interessate dalla problematica dell’autismo.

Non ha voluto far mancare la sua presenza all’iniziativa anche Vincenzo Prisco, Presidente dell’Osservatorio cittadino sull’handicap di Cava de’ Tirreni, che ha rimarcato il lodevole operato svolto fin dalla sua nascita dall’Associazione “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”, sorta nel dicembre 2011 dall’esperienza di vita comune di alcuni genitori che hanno preferito condividere le proprie difficoltà per garantire ai loro cari il diritto ad una vita libera, tutelata ed il più possibile indipendente, nel rispetto della loro dignità e del principio delle pari opportunità.

E le numerose attività di solidarietà sociale, culturale e ricreativa promosse in questi anni sono state ricordate dal Presidente Giovanni Vaglia, che ha anche ringraziato le Forze dell’ordine per il contributo offerto alla buona riuscita dell’evento ed ha inoltre consegnato l’Attestato di Ambasciatore de “Il Grillo e la Coccinella” all’Associazione “Cava Sviluppo”, rappresentata dal Presidente Maurizio D’Antonio, per aver devoluto interamente l’incasso (3.452 euro) della manifestazione “Cavavino” alla Scuola Media “A. Balzico” per la realizzazione di un’aula dedicata alle attività specifiche di ragazzi autistici e/o con altre disabilità.

Spazio, poi, agli attesi interventi “tecnici”. La Dott.ssa Domenica Senatore, facente parte dell’Area Organizzativa e di Coordinamento della Neuropsichiatria Età Evolutiva dell’Unità Operativa di Salute Mentale di Cava de’ Tirreni, ha affrontato il tema “Disturbo dello spettro autistico: ruolo del Distretto sul territorio”, ribadendo con forza la necessità di una diagnosi precoce ed evidenziando come il numero dei pazienti “presi in carico” sia notevolmente aumentato nel corso degli anni.

A seguire l’intervento della Dott.ssa Virginia Cantalupo, Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale ed Analista del comportamento certificata BCBA, che si è soffermata sugli “Interventi efficaci nell’autismo”. Attenzione puntata in particolare sulla metodologia ABA – Applied Behavior Analysis (Analisi Comportamentale Applicata). Un metodo educativo altamente individualizzato, che cerca di interpretare per poi modificare il comportamento del soggetto e di stimolare l’acquisizione di competenze utili. Un trattamento che risulta efficace solo quando è precoce, intensivo e continuativo e che consente di «dare ai bambini e ragazzi autistici le parole, intese non solo come voce, per entrare in relazione con l’adulto».

Gli “Aspetti sociali e scolastici nell’applicazione dell’ABA in autismo” sono stati, poi, al centro dell’intervento del Prof. Francesco Di Salle, Professore Ordinario di Neuroscienze presso l’Università degli Studi di Salerno, nonché Direttore del Master ABA e Consulente ABA. Al momento non esiste – e probabilmente non esisterà mai – un farmaco “unico” per combattere e risolvere la patologia autistica. Non ha voluto regalare “false illusioni” il Prof. Di Salle, che ha però ridato fiato alla speranza dei presenti annunciando che sono in fase di sperimentazione nuovi farmaci, che in modo combinato potranno aiutare sensibilmente a migliorare i disturbi dell’apprendimento. Un decennio con tutta probabilità il lasso temporale che ci separa dalla disponibilità concreta di tali farmaci, nella cui attesa il ricorso al metodo ABA si pone come la strada migliore da percorrere.

La chiusura dell’incontro è stata affidata a Marco Mazzotta, Operatore TMA, che con l’ausilio di un contributo video ha mostrato le potenzialità della Terapia Multisistemica in Acqua, “sbarcata” anche a Cava de’ Tirreni nell’ottobre 2012 grazie al fervente impegno dell’Associazione “Il Grillo e la Coccinella”. La TMA è una terapia che si attua attraverso un processo interpersonale volto ad influenzare i disturbi comportamentali e relazionali in vista di un obiettivo “elaborato”, che può essere la riduzione dei sintomi o la modificazione delle capacità comunicative. Una metodologia fondata, dunque, sul rapporto umano e che consente di perseguire importanti finalità in termini di “cambiamenti” della persona autistica.

Terminato l’incontro-confronto a Palazzo di Città, l’intensa giornata si è chiusa in Piazza Duomo con il lancio in cielo dei palloncini blu, libratisi in volo a testimoniare simbolicamente la liberazione dalle “catene” dell’indifferenza e dell’ignoranza, affinché ogni giorno dell’anno possa avere nel cuore e nella mente di tutti noi la data del 2 aprile.

Per info e contatti:
Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella”, via Can. A. Avallone 9 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel. 392.2761718 (Giovanni Vaglia); www.ilgrilloelacoccinella.itinfo@ilgrilloelacoccinella.it

“Giornata Mondiale dell’Autismo”, giovedì 2 aprile doppio appuntamento

L’Associazione “Il Grillo e la Coccinella” organizza giovedì 2 aprile un doppio appuntamento in occasione dell’VIII “Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo”. Alle ore 11.00 la Liturgia della Parola con benedizione degli associati presso la Chiesa del Purgatorio. Alle ore 17.30 a Palazzo di Città l’incontro-confronto sul tema “Autismo: attività svolte e prospettive future”. Per tutta la giornata il centro storico metelliano si tingerà di blu, colore simbolo dell’autismo…

giornatamondialeautismo2015_locandinaIn occasione della “Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo”, istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e di cui quest’anno si celebra l’VIII edizione, l’Associazione “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” organizza giovedì 2 aprile a Cava de’ Tirreni (Sa) un doppio appuntamento.

La giornata sarà aperta alle ore 11.00 dalla Liturgia della Parola con benedizione degli associati, che sarà celebrata presso la Chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo e delle Anime del Purgatorio (meglio nota come Chiesa del Purgatorio), sita in Piazzetta Nicola Di Mauro.

Il momento clou dell’iniziativa si vivrà nel pomeriggio, quando alle ore 17.30, presso l’Aula Consiliare del Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni, si terrà l’incontro-confronto sul tema “Autismo: attività svolte e prospettive future”.

Saranno presenti e porteranno i loro saluti, a testimonianza della vicinanza delle istituzioni locali alla sempre più diffusa problematica, il Consigliere regionale Giovanni Baldi, il Sindaco di Cava de’ Tirreni, Marco Galdi, e l’Assessore comunale alle Politiche Sociali, Vincenzo Lamberti. Moderato dal giornalista Lello Pisapia, addetto stampa dell’agenzia di comunicazione MTN Company, il dibattito sarà aperto da Giovanni Vaglia, Presidente dell’Associazione “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” di Cava de’ Tirreni, costituitasi nel dicembre 2011 con lo scopo di tutelare i diritti delle persone autistiche e delle loro famiglie.

A seguire gli interventi dei prestigiosi relatori “convocati”. La Dott.ssa Domenica Senatore – Area Organizzativa e di Coordinamento della N.P.E.E. (Neuropsichiatria Età Evolutiva) dell’Unità Operativa di Salute Mentale di Cava de’ Tirreni – parlerà del tema “Disturbo dello spettro autistico: ruolo del Distretto sul territorio”. Parola, poi, alla Dott.ssa Virginia Cantalupo, Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale ed Analista del comportamento certificata BCBA, che illustrerà gli “Interventi efficaci nell’autismo”.

Gli “Aspetti sociali e scolastici nell’applicazione dell’ABA in autismo” saranno affrontati dal Prof. Francesco Di Salle, Professore Ordinario di Neuroscienze presso l’Università degli Studi di Salerno, nonché Direttore del Master ABA e Consulente ABA. In chiusura l’intervento di Marco Mazzotta, Operatore TMA – Terapia multisistemica in acqua, che si soffermerà su “Autismo e TMA”.

Celebrazione liturgica ed incontro-confronto, ma non solo. Grazie alla disponibilità ed alla collaborazione dell’Amministrazione comunale, per tutta la giornata gli storici portici della città metelliana saranno “addobbati” con palloncini blu, colore simbolo per antonomasia dell’autismo.

Il 2 aprile, infatti, è diventato ormai il “Blue Day” (la “Giornata Blu”): in moltissime città del mondo palazzi, monumenti e strutture di rilievo vengono illuminati con luci, candele e palloncini blu per dare risalto all’iniziativa. Sarà così anche a Cava de’ Tirreni in virtù della manifestazione promossa dall’Associazione “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” per sensibilizzare ed informare l’opinione pubblica sulla patologia autistica.

Un problema grave ed in forte crescita, che necessita di maggiore attenzione e di interventi concreti volti a migliorare la qualità di vita delle persone che ne soffrono e delle loro famiglie. Ed in tale ottica si inquadra la recentissima legge italiana sull’autismo, approvata in sede deliberante dalla Commissione Igiene e Sanità del Senato e pronta ora a passare alla Camera per il varo definitivo.

L’Associazione “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” invita i cittadini cavesi ad indossare un capo blu nella giornata di giovedì 2 aprile. Un gesto semplice e visibile per testimoniare la propria solidarietà e vicinanza alle tante persone che soffrono dei disturbi dello spettro autistico.

Per info e contatti:
Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella”, via Can. A. Avallone 9 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel. 392.2761718 (Giovanni Vaglia); www.ilgrilloelacoccinella.itinfo@ilgrilloelacoccinella.it

All’Università di Salerno master sull’ABA

universita salernoL’Università degli studi di Salerno ha pubblicato i bandi di Master Universitari di primo e secondo livello per Analisti del Comportamento ed Assistenti Analisti del Comportamento, esperti nell’esecuzione e nella programmazione diagnostico-terapeutica del trattamento dei bambini con autismo secondo i criteri del metodo ABA (Analisi Applicata del Comportamento).

I master, utili per la preparazione alle certificazioni per BCaBA e BCBA, sono stati realizzati con una forte impronta in verbal behavior, grazie a due moduli intensivi (90 ore) di Vincent Carbone ed a tre moduli intensivi (110 ore) di Francesca degli Espinosa. Di forte prestigio anche gli altri docenti coinvolti, con il modulo di “Foundational Knowledge” che sarà tenuto da Jose Martinez Diaz BCBA – D, direttore del Master FIT (Florida Tech University) – uno degli analisti del comportamento con maggiore esperienza didattica nel mondo – e Catalina Rey BCBA, istruttore presso la FIT. Il modulo di “Misure ed analisi dei dati” sarà tenuto da Jessica Dean BCBA, istruttore FIT, ed il modulo di “Etica” da Elena Clò, BCBA.

Per consentire a chi lavora di seguire il master è richiesta la frequenza di un weekend al mese, con in più quattro o cinque occasioni infrasettimanali durante l’anno, obbligate per la partecipazione di docenti stranieri di chiara fama. Durante tali appuntamenti infrasettimanali, eventuali lezioni perse per impegni lavorativi saranno rese disponibili in registrazione mediante studio guidato con tutor esperti. Una parte aggiuntiva di formazione avverrà tramite piattaforma di e-learning in attivazione, mentre il tirocinio previsto dai master potrà essere effettuato anche in strutture lontane, previa approvazione del consiglio del master stesso.

Per accedere al master di primo livello è richiesta la laurea triennale, mentre per frequentare quello di secondo livello (che fornisce una formazione molto più estesa, soprattutto in verbal behavior, in vista di una totale autonomia di programmazione educativa secondo le metodiche dell’analisi del comportamento) una laurea quinquennale, magistrale o a ciclo unico. Nulla vieta che chi è in possesso di una laurea quinquennale, magistrale o a ciclo unico possa iscriversi anche al master di primo livello, se lo preferisce.

La preiscrizione darà accesso ad una prova di ammissione (valutativa se le domande saranno inferiori al numero massimo di iscritti, selettiva se le domande fossero di più) che si svolgerà martedì 17 giugno e le lezioni inizieranno lunedì 23 giugno con il modulo di “Foundational Knowledge”. Tutte le lezioni in lingua straniera avranno ovviamente una traduzione simultanea.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.masteraba.unisa.it.