Illuminiamo i cuori di blu per accrescere la consapevolezza dell’autismo

Dal 31 marzo al 7 aprile 2019, grazie all’impegno dell’Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”, a Cava de’ Tirreni (Sa) si sono vissuti 8 giorni di iniziative in favore della XII Giornata Mondiale della consapevolezza dell’autismo. Importante il sostegno ricevuto dall’Associazione di genitori cavesi in questa opera di sensibilizzazione ed informazione sulla problematica dell’autismo dalla Città di Cava de’ Tirreni, dall’Associazione Fuori Tempo “Teatro Luca Barba”, dall’agenzia di comunicazione integrata MTN Company, dall’Associazione Pandora, dal Centro Commerciale Naturale, dall’Associazione Ma.Lu.Sa, da Radio Alfa, dalla redazione.eu e dalla sig.na Lidia Giordano (lauranda in sociologia), che a vario titolo hanno contribuito alla realizzazione delle attività.

L’illuminazione di blu del Palazzo di Città metelliano, della fontana e del borgo porticato, la Santa Messa presso la Chiesa di Sant’Alfonso, le iniziative di beneficenza (tra cui la vendita di manufatti in ceramica e lo spettacolo teatrale “L’amico Geniale”) e la consegna del salvadanaio del Memorial Mario Pannullo da parte dell’associazione Ma.Lu.Sa all’Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” per sostenere i bambini autistici con i progetti TMA (Terapia Multisistemica in Acqua), la riabilitazione equestre e l’istituzione di un gruppo di sostegno con psicologi per le famiglie: queste le iniziative rientranti nel ricco cartellone “Nel blu dipinto di blu” e tenutesi da domenica 31 marzo a domenica 7 aprile 2019 in favore di tanti ragazzi “speciali” e delle loro famiglie che quotidianamente danno battaglia all’autismo.

Ma procediamo con ordine. Ad aprire il programma delle attività è stata, domenica 31 marzo, la Santa Messa, celebrata alle ore 11.00 presso la Chiesa di Sant’Alfonso da don Gioacchino Lanzillo, con la partecipazione dei bambini de “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” e delle loro famiglie.

A partire da martedì 2 aprile (giorno della ricorrenza della XII Giornata Mondiale della consapevolezza dell’autismo) fino a domenica 7 aprile, il Palazzo di Città, la fontana sita presso l’ingresso laterale della Casa Comunale ed il borgo porticato sono stati illuminati di blu, colore simbolo dell’autismo. La giornata del 2 aprile è, infatti, nota come “Blue Day”, ossia la “Giornata Blu”, colore scelto in quanto «tinta “enigmatica”, che risveglia il desiderio di conoscenza e di sicurezza», come spiegarono nel 2008 i promotori della Giornata.

Sabato 6 aprile, invece, in Piazza Duomo è stato allestito lo stand degli allievi ceramisti dell’Associazione Pandora, in collaborazione con il Centro Commerciale Naturale e con il patrocinio della Città di Cava de’ Tirreni. Il ricavato dei manufatti realizzati è stato devoluto a sostegno dei progetti TMA (Terapia Multisistemica in Acqua), riabilitazione equestre e istituzione di un gruppo di sostegno con psicologi per le famiglie. Il salvadanaio resterà presso il Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni fino al 30 aprile 2019.

Sempre sabato 6 aprile, inoltre, alle ore 11.30 presso la sede Rtc Quarta Rete, l’Associazione Ma.Lu.Sa (Rosanna Milite), in collaborazione con le associazioni presenti al 2° Memorial Mario Pannullo (Croce Rossa Cava de’ Tirreni – Curva Sud Catello Mari – Rtc Quarta Rete – Cavasviluppo – Trombonieri S. Anna – Movimento Amiamo Cava – Anpana Cava de’ Tirreni – Cittadinanzattiva -Tribunale dei diritti del malato – Cavese Calcio 1919) ha deciso di consegnare il salvadanaio con l’introito del Memorial Mario Pannullo all’Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”. Anche in questo caso, i fondi saranno utilizzati per sostenere i bambini autistici con i progetti TMA (Terapia Multisistemica in Acqua), la riabilitazione equestre e l’istituzione di un gruppo di sostegno con psicologi per le famiglie.

A caratterizzare la giornata di domenica 7 aprile, infine, un doppio appuntamento. Alle ore 18.00, presso l’Aula Magna del Liceo Scientifico “A. Genoino”, l’Associazione Fuori Tempo “Teatro Luca Barba” ha messo in scena lo spettacolo teatrale “L’amico Geniale”, con Geltrude Barba e Michele Agneta (testo e regia di Geltrude Barba) destinando a “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” l’intero ricavato (€ 630,00). Successivamente, alle ore 20.00, la Corale Polifonica Metelliana, con la direzione del M° Pompilio Balzano, ha eseguito “Stabat Mater” di K. Jenkins presso la Chiesa di San Giacomo di Corso Umberto I.

Per info e contatti:
Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”, via D. Ferraioli 10 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa); www.ilgrilloelacoccinella.itinfo@ilgrilloelacoccinella.it

XII Giornata Mondiale della consapevolezza dell’autismo

Tutto è cominciato un’ estate di 16 anni fa, Simone aveva tre anni, eravamo a Vietri quando mi si avvicina una ragazza e mi chiede: signora ha mai fatto vedere questo bambino da un neuropsichiatra infantile? Mi sembra che abbia un atteggiamento autistico, sono un’insegnante di sostegno.

Io impietrita capii che mi stava dando una notizia terribile anche se confesso che 16 anni fa non avevo mai sentito la parola autismo e non ne conoscevo nemmeno il significato.

Per chi non lo sapesse , in parole povere ,l’autismo compromette l’interazione sociale, la comunicazione verbale e provoca ristrettezza di interessi e comportamenti ripetitivi.
Da quel giorno la mia vita e quella di mio marito è stata completamente spazzata via, dopo la paura, l’angoscia la disperazione e il senso di impotenza ci siamo rimboccati le maniche ed è cominciato il nostro girovagare per gli ospedali italiani alla ricerca di qualche risposta, ritornando a casa più delusi di prima perché la risposta era sempre la stessa: siamo agli albori non conosciamo le cause , forse è una causa genetica forse organica, forse ambientale ancora non si sa non esiste una cura farmacologica, può solo fare le terapie riabilitative

Da allora la ricerca è andata avanti e spero un giorno di sapere cosa è successo a mio figlio.
E’ comunque importante parlarne per una maggiore consapevolezza.
Ho provato sulla mia pelle un dolore che toglie il respiro, il senso di colpa che provavo e ancora provo per aver generato un figlio imperfetto, il senso di inferiorità a confronto con le altre mamme, a volte mi vergognavo anche per le stereotipie che faceva per strada, ho versato fiumi di lacrime e notti insonni cercando una risposta alle mie domande, spesso per la disperazione pregavo e solo così riuscivo a sentire un pò di pace interiore e piano mi addormentavo.
Non ho mai pensato perché è capitato proprio a me! Anzi ho sempre detto perché non a me!

Per raccontare il mio vissuto non basterebbe una settimana ma voglio dire alle mamme speciali di stringere i denti e andare avanti, è normale che spesso capiti di cadere e non aver la forza di rialzarsi, io lo chiamavo il pozzo nero dove spessissimo affondavo senza aver voglia di venir su! Ma poi all’improvviso non so come riacquistavo le forze e continuavo a combattere.

Per Simone abbiamo fatto di tutto, impiegando fino all’ultima goccia delle nostre energie pur di vederlo sorridente e felice, a volte anche sbagliando, perché si sa il mestiere del genitore è quello più difficile del mondo, figuriamoci con un figlio speciale! abbiamo cercato di fargli vivere tante esperienze e tante emozioni, ma soprattutto mi sono impegnata per avere degli amichetti a casa già da quando frequentava la scuola materna nella speranza di poter stimolare la socializzazione il linguaggio e le autonomie.

Questo grazie anche ad alcune mamme sensibili e disponibili.
Spesso con Simone andavamo a prenderli e tutti insieme si correva al mare, alle giostre ai parchi acquatici a giocare a bowling, nelle ludoteche in pizzeria a fare i pic-nic in montagna, non immaginate che fatica! Ma ero felice di vederlo sereno e sorridente e volevo bene a quei bambini come se fossero figli miei, poi purtroppo il tempo passa e quei bambini sono diventati adulti, ognuno prende la propria strada e ritorna il problema della solitudine

Noi ci siamo sempre messi in gioco, abbiamo sempre combattuto contro le tante difficoltà incontrate e so che non è facile! Non è piacevole essere sempre incudine! bisogna avere l’umiltà e il coraggio di chiedere, purtroppo non sempre si ottiene, pazienza! Stringiamo i denti e andiamo avanti l
Ho conosciuto anche l’indifferenza, l’egoismo, la cattiveria, l’ipocrisia, l’ignoranza e l’emarginazione.
Tutti i giorni indossiamo una maschera con un sorriso , mentre la ferita che abbiamo nel cuore è sempre lì pronta a farsi sentire.

Con Simone abbiamo fatto tanti passi avanti un pò per volta e ogni volta era una piccola conquista, una gioia infinita, devo dire grazie alle terapiste della nostra famiglia di cava , ai neuropsichiatri e alla carissima dott.ssa Ingenito che mi ha ascoltato, consolato e accompagnato per questi 16 anni trascorsi insieme, alle insegnanti di sostegno alle mie sorelle, ai miei genitori che mi sono stati sempre vicino e continuano a farlo nonostante i loro 80 anni, agli scout di Nocera Superiore che Simone frequenta da due anni, senza il loro aiuto avrebbe trascorso molti pomeriggi e tante serate completamente da solo.

Alle mamme dei bambini normodotati chiedo di ritagliare un briciolo del loro tempo da dedicare alle mamme speciali anche per uno sfogo , per un pò di compagnia portando i loro bambini, tanto l’autismo non è contagioso
Alle insegnanti chiedo di sensibilizzare il più possibile gli alunni e dove fosse possibile creare dei gruppi di ragazzi di buona volontà che a turno possano andare a fare un pò di compagnia al loro amico speciale perché spesso vengono lasciati soli e completamente ignorati.

L’amore per il prossimo e la carità cristiana si dimostra anche in questo modo.
Un caro abbraccio agli amici dell’associazione il grillo e la coccinella con i quali ho condiviso tanti momenti difficili, a volte parlare con chi ti capisce veramente è un sollievo per l’anima, li ringrazio perché si impegnano costantemente per raggiungere sempre nuovi obbiettivi e offrire ai nostri ragazzi tante belle esperienze.
Spero che trascorso il due aprile, giornata mondiale dell’autismo, qualcosa resti nella vs. mente e nel vs. cuore e che Dio da lassù sia guida per i nostri ragazzi e consolazione per tutte le mamme speciali del mondo.

“Nel blu dipinto di blu”, 8 giorni di iniziative a Cava de’ Tirreni per la XII Giornata Mondiale della consapevolezza dell’autismo

8 giorni di iniziative per sostenere con ancora più forza la battaglia all’autismo dei ragazzi speciali e delle loro famiglie: a Cava de’ Tirreni (Sa), in occasione della XII Giornata Mondiale della consapevolezza dell’autismo, che ricade martedì 2 aprile 2019, l’Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”, in collaborazione con la Città di Cava de’ Tirreni, l’Associazione Fuori Tempo “Teatro Luca Barba” e l’agenzia di comunicazione integrata MTN Company, organizza una serie di iniziative dal titolo “Nel blu dipinto di blu”, che si protrarranno dal 31 marzo al 7 aprile.

Si partirà domenica 31 marzo, quando alle ore 11.00 presso la Chiesa di Sant’Alfonso, in via Filangieri, ci sarà la Santa Messa celebrata da don Gioacchino Lanzillo, con la partecipazione dei bambini de “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” e delle loro famiglie.

Da martedì 2 (ricorrenza della XII Giornata Mondiale della consapevolezza dell’autismo) a domenica 7 aprile, poi, il Palazzo di Città, la fontana sita presso l’ingresso laterale della Casa Comunale ed il borgo porticato saranno illuminati di blu, colore simbolo dell’autismo. La giornata del 2 aprile è, infatti, nota come “Blue Day”, ossia la “Giornata Blu”, colore scelto in quanto «tinta “enigmatica”, che risveglia il desiderio di conoscenza e di sicurezza», come spiegarono nel 2008 i promotori della Giornata. E quest’anno a Cava de’ Tirreni il “Blue Day” si estenderà fino a domenica 7 aprile.

Sabato 6 aprile, invece, in Piazza Duomo sarà allestito lo stand degli allievi ceramisti dell’Associazione Pandora, in collaborazione con il Centro Commerciale Naturale e con il patrocinio della Città di Cava de’ Tirreni. Il ricavato dei manufatti realizzati sarà devoluto a sostegno dei progetti TMA (Terapia Multisistemica in Acqua), riabilitazione equestre e istituzione di un gruppo di sostegno con psicologi per le famiglie.

L’indomani, domenica 7 aprile, doppio appuntamento in programma. Alle ore 18.00, presso l’Aula Magna del Liceo Scientifico “A. Genoino” l’Associazione Fuori Tempo “Teatro Luca Barba” metterà in scena lo spettacolo teatrale “L’amico Geniale”, con Geltrude Barba e Michele Agneta (testo e regia di Geltrude Barba). Il contributo per partecipare allo spettacolo è di 5€; l’intero ricavato sarà destinato all’Associazione “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”.

Successivamente, alle ore 20.00, la Corale Polifonica Metelliana, presso la Chiesa di San Giacomo di Corso Umberto I, eseguirà “Stabat Mater” di K. Jenkins (dirige M° Pompilio Balzano).

Per info e contatti:
Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”, via D. Ferraioli 10 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa); www.ilgrilloelacoccinella.itinfo@ilgrilloelacoccinella.it

“Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” in campo per la XI Giornata Mondiale della consapevolezza dell’autismo

In occasione della XI Giornata Mondiale della consapevolezza dell’autismo, che ricorrerà lunedì 2 aprile 2018, l’Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” di Cava de’ Tirreni (Sa) promuoverà una serie di iniziative sul territorio cittadino per rimarcare sempre più forte il suo impegno senza sosta nella lotta all’autismo.

Gli eventi promossi da “Il Grillo e la Coccinella” partiranno da sabato 31 marzo, quando dalle ore 10.30 alle ore 12.30 e dalle ore 18.00 alle ore 20.00 il centro storico metelliano sarà animato dalla compagnia “Rosso Coccinella Spettacolo & Animazione” con l’iniziativa “Scatta una foto”. Un’idea, questa, per sensibilizzare ed informare l’opinione pubblica sulla problematica dell’autismo, in quanto la conoscenza della realtà scientifica e umana della malattia è il primo passo per comprendere e sostenere chi ne soffre.

Lunedì 2 aprile, giorno della ricorrenza istituita nel 2008 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, alle ore 11.00 presso la Chiesa di Sant’Alfonso, sita in via Filangieri, sarà celebrata la Santa Messa da don Gioacchino Lanzillo. Alla Celebrazione Eucaristica parteciperanno i bambini de “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” e le loro famiglie.

«Quotidianamente la nostra Associazione, costituita da ragazzi che soffrono questa patologia e da genitori che la vivono direttamente – spiega il Presidente Giovanni Vagliaè impegnata in una serie di attività di solidarietà sociale a favore delle persone affette da autismo e delle loro famiglie, tra cui l’educazione specializzata, l’assistenza sanitaria e sociale, la rieducazione funzionale, la ricerca scientifica, la formazione degli operatori e la tutela dei diritti civili. E la ricorrenza del 2 aprile rappresenta una buona occasione per far sentire sempre più forte la nostra voce e per risvegliare le coscienze di tutti, istituzioni, enti, organi politici e sanitari, sulla sindrome dell’autismo che è cresciuta di 10 volte negli ultimi 40 anni».

Da venerdì 30 marzo a lunedì 2 aprile, poi, il Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni e la fontana sita presso l’ingresso laterale della Casa Comunale saranno illuminati di blu, colore simbolo dell’autismo. La giornata del 2 aprile è, infatti, nota come “Blue Day”, ossia la “Giornata Blu”, colore scelto in quanto «tinta “enigmatica”, che risveglia il desiderio di conoscenza e di sicurezza», come spiegarono nel 2008 i promotori della Giornata. L’invito è rivolto a quanti, come segno di solidarietà, il 2 aprile vorranno indossare un capo di colore blu.

L’Autismo è Blu. Blu non è nero ma non è neanche azzurro. E le famiglie con persone autistiche stanno lì in mezzo, in un sentiero fatto di fatiche quotidiane, di desiderio di capire e di speranza.

Blu è la solitudine delle famiglie con persone autistiche, in un Paese dove si investe ancora troppo poco sulla ricerca, dove manca una assistenza qualificata che prenda per mano le persone che vivono questa condizione e le loro famiglie, dove gli insegnanti non hanno mezzi e preparazione adeguati per contribuire allo sviluppo e all’integrazione dei ragazzi autistici.

Blu è la vita spezzata delle famiglie con persone autistiche, dei genitori che si svegliano ogni mattina per combattere contro i fantasmi dell’Autismo con l’unica speranza di arrivare salvi la sera insieme ai loro figli, per poi ricominciare daccapo il giorno dopo.

Blu sono le emozioni, le attese e le parole di chi vive accanto a persone autistiche. Blu è la consapevolezza dell’Associazione “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” sull’Autismo, che spesso ha le tinte forti della paura e del pregiudizio.

Per info e contatti:
Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”, via D. Ferraioli 10 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Cell. 392.2761718 (Giovanni Vaglia); www.ilgrilloelacoccinella.itinfo@ilgrilloelacoccinella.it

 

X Giornata Mondiale della consapevolezza dell’autismo, le iniziative de “Il Grillo e la Coccinella”

Ricorrerà domenica 2 aprile 2017 la “Giornata Mondiale della consapevolezza dell’autismo”, istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 2008 e giunta alla sua X edizione. Come ogni anno, l’appuntamento sarà celebrato in tutto il mondo con eventi e manifestazioni varie. Ed anche Cava de’ Tirreni (Sa) vivrà l’iniziativa grazie all’impegno imprescindibile dell’Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”, da sempre in prima linea nella lotta all’autismo, in collaborazione con la Città di Cava de’ Tirreni, “Rosso Coccinella Spettacolo & Animazione” e l’agenzia di comunicazione integrata MTN Company.

La giornata sarà aperta alle ore 9.30 dalla Santa Messa nella Chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo e delle Anime del Purgatorio (meglio nota come Chiesa del Purgatorio), cui seguirà la benedizione degli associati. Dalle ore 10.30 alle ore 12.30, invece, il centro storico metelliano sarà animato dalla compagnia “Rosso Coccinella Spettacolo & Animazione” con l’iniziativa “Scatta una foto, regalaci un sorriso”. «Inviteremo le persone a lasciarsi scattare una foto nella cornice de “Il Grillo e la Coccinella” – spiega il Presidente dell’associazione di genitori cavesi, Giovanni VagliaUna maniera, questa, per sensibilizzare ed informare l’opinione pubblica sull’autismo oltre che un gesto semplice e visibile per testimoniare la propria vicinanza alle persone ed alle famiglie che soffrono la patologia».

L’invito è rivolto a quanti, come segno di solidarietà, domenica 2 aprile vorranno indossare un capo di colore blu, colore simbolo dell’autismo. La giornata del 2 aprile è infatti nota come “Blue Day”, ossia la “Giornata Blu”, colore scelto in quanto «tinta “enigmatica”, che risveglia il desiderio di conoscenza e di sicurezza», come spiegarono nel 2008 i promotori della Giornata. Ed in tale ricorrenza anche il Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni e la fontana sita nei pressi dell’ingresso secondario della Casa comunale saranno illuminati di blu.

Per info e contatti:
Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”, via D. Ferraioli 10 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Cell. 392.2761718 (Giovanni Vaglia); www.ilgrilloelacoccinella.itinfo@ilgrilloelacoccinella.it

Legame vaccini-autismo, il film “Vaxxed” il 21 ottobre al Cinema Alambra di Cava de’ Tirreni

film_vaxxedVenerdì 21 ottobre 2016, alle ore 21.30, al Cinema Alambra di Cava de’ Tirreni (Sa) si terrà la proiezione in anteprima nazionale del film “Vaxxed” – From Cover-Up to catastrophe (Vaccinati – Dall’occultamento alla catastrofe), diretto da Andrew Wakefield.

Dopo le tante polemiche che ne hanno accompagnato l’uscita sia negli Stati Uniti che in vari altri Paesi (solo pochi giorni fa in Italia è stata annullata la proiezione che era stata programmata al Senato), il discusso film-inchiesta sui vaccini arriva nella città metelliana. Ad organizzare l’appuntamento Giovanni Vaglia, Direttore della Ditta Cinema Alambra di Vaglia Gennaro e Figli Sas, ma soprattutto Presidente dell’Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.Ge.C.”, da sempre in prima linea nella lotta all’autismo e quotidianamente impegnata a sostenere sia i bambini ed i ragazzi colpiti dallo spettro autistico che le loro famiglie.

Per assistere alla proiezione e partecipare al successivo dibattito con il regista Andrew Wakefield è possibile acquistare il biglietto al costo di 6 euro sul sito www.movieday.it oppure direttamente presso la cassa del Cinema Alambra fino ad esaurimento posti. In sala sarà presente anche uno dei produttori del film, Francesca Alesse, che interverrà in veste di moderatore e traduttore del regista.

Che legame c’è tra il vaccino trivalente e l’autismo? L’ex medico Andrew Wakefield, etichettato come iniziatore del movimento anti-vaccino, ha raccolto le testimonianze di farmacisti, medici, politici e genitori di bambini “feriti” dal vaccino per mostrare agli spettatori la possibile relazione del trivalente con l’autismo, fenomeno in allarmante crescita negli ultimi anni.

Punto di partenza le dichiarazioni registrate del Dott. William Thompson, ricercatore del CDC (Centers for Disease Control and Prevention – Centri per la prevenzione ed il controllo delle malattie), che nel 2014 ha confessato una frode nei risultati dello studio americano del 2004 sul vaccino MMR (in italiano MPR – Vaccino per Morbillo, Parotite, Rosolia) che avrebbe dimostrato il collegamento causale con l’autismo.

Il film-documentario di 91 minuti ha finora riscosso un’attenzione mediatica travolgente sia da parte di chi si è avvicinato con curiosità e desiderio di comprendere i meccanismi di questa incredibile storia, sia da chi lo considera solo un prodotto delle teorie della cospirazione. E la spiegazione di tale eco risiede, purtroppo, nei sempre più inquietanti dati ufficiali sull’autismo. Basti pensare che negli USA la prevalenza di ASD (Disturbo dello Spettro Autistico) si avvicina a 1 caso ogni 45 bambini.

“Vaxxed” aprirà le porte alla conoscenza di una storia piena di grandi ombre che la Sanità statunitense avrebbe ordito al fine di camuffare ed insabbiare i dati sul contestatissimo vaccino MMR, legato all’incidenza di aumento dei casi di autismo nei bambini.

Le interviste a medici, politici, ricercatori ed ex rappresentanti dell’industria farmaceutica, le testimonianze dei genitori di bambini autistici ed un’ampia documentazione tra file di archivio e registrazioni audio rendono questa pellicola una denuncia forte riguardo la presunta frode perpetrata dai vertici della Sanità mondiale che coinvolgerebbe la tutela e la salute di molti bambini.

Una pellicola che vuole arrivare alla “pancia” delle persone, anche di coloro che non conoscono nulla degli eventuali danni procurati dai vaccini. “Vaxxed”, un film che farà molto discutere, ma soprattutto riflettere.

Per info e contatti:
– Cinema Alambra di Vaglia Gennaro e Figli Sas, Piazza Abbro, 5 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel: 089.342089 – 392.2761718 (Giovanni Vaglia) – Web: www.movieday.it
– Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella”, via Can. A. Avallone 9 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Web: www.ilgrilloelacoccinella.it – Mail: info@ilgrilloelacoccinella.it

“PrimaVera al Bodega”, raccolti oltre mille euro per “Il Grillo e la Coccinella”

primaverabodega_seratafinale«I momenti più belli della vita sono quelli che rendono bella anche la vita altrui». È lo slogan che ha accompagnato l’iniziativa di teatro, musica e solidarietà “PrimaVera al Bodega. Il teatro fatto da voi”, svoltasi al Bodega Wine Bar di Cava de’ Tirreni dal 31 marzo al 19 maggio 2016. Uno slogan che alla fine si è tramutato in splendida “realtà”.

8 magnifiche serate, animate da attori, cantanti, compagnie teatrali e dilettanti, tutti protagonisti di spettacoli molto apprezzati dal pubblico. Ma soprattutto 8 serate all’insegna della solidarietà a favore dell’Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”, da sempre in prima linea nella lotta all’autismo, per sostenere la quale di volta in volta gli spettatori hanno donato un contributo libero.

Ed alla fine sono stati raccolti ben 1.040 euro, 200 dei quali messi a disposizione dal Bodega Wine Bar. Una somma che servirà ad aiutare concretamente “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” nella sua quotidiana attività volta a sostenere i bambini ed i ragazzi affetti da autismo.

Il conteggio definitivo della somma raccolta è stato effettuato al termine della serata finale della kermesse, svoltasi giovedì 19 maggio, nel corso della quale sono stati consegnati i riconoscimenti a tutti i partecipanti all’iniziativa.

L’Associazione “Il Grillo e la Coccinella” ed il suo Presidente, Giovanni Vaglia, ringraziano di cuore tutti coloro che hanno contribuito al grande successo di “PrimaVera al Bodega. Il teatro fatto da voi”, con in prima linea Massimiliano Memoli, titolare del Bodega Wine Bar, insieme al suo staff (Noemi De Rosa e Loredana Milito), ed Antonio Miserendino, Direttore artistico della kermesse.

Un sentito grazie anche all’Amministrazione comunale di Cava de’ Tirreni, ed in particolare al Sindaco Vincenzo Servalli, all’Assessore alle Politiche sociali, Autilia Avagliano, al Consigliere comunale con delega alla Cultura, Giovanni Del Vecchio, ed al Consigliere comunale Vincenzo Lamberti.

Ed ancora, grazie a: Rita Francese, autrice del libro “Basta, vado a dormire”, presentato il 2 aprile 2016 al Rodaviva; il Dott. Luigi D’Alessio, Psicopedagogista ASL Salerno “Servizio Adolescenti”; la Dott.ssa Rosa Zampetti, “Cabina di regia ASL Salerno”; Raffaele Satiro dell’Associazione socio-culturale “Progetto Agro Campania”; l’agenzia di comunicazione MTN Company nella persona del CEO Carmine D’Alessio; Max Gaeta per la grafica dell’iniziativa; la Tipografia Tirrena nella persona di Franco Di Salvatore; Enzo Finicelli, Studio Fotografico Controluce; Dario Di Domenico per foto e video dell’evento; Umberto Santoriello, Pako Sasso e Biagio Coppola per la strumentazione audio; Antonio Di Giovanni, giornalista ed organizzatore della precedente iniziativa “Un primo solidale”; Marco Amendola di Oro Giallo, “sostenitore” dell’evento.

Un caloroso ringraziamento va ovviamente anche agli artisti protagonisti della rassegna, che in ordine di esibizione sono stati:
– 31 marzo: Compagnia Teatrale “C’è permesso” (Gilda Di Giacomo, Guido Donatiello e Salvatore Maiorino);
– 7 aprile: Compagnia Teatrale “Luca Barba” (Geltrude Barba, Gerardo Trezza, Mario Odato, Rosanna De Bonis, Valeria Palladino e Pietro Paolo Parisi);
– 14 aprile: “Duà Live Band” (Umberto Santoriello e Dario Di Domenico) e “Cor a Cor live Band” (Pako Sasso e Biagio Coppola);
– 21 aprile: Christian Brucale;
– 28 aprile: ‎Anna Sabatino, Maria Campitelli e Guido Donatiello;
– 5 maggio: Carla Russo ed Alfonso Sergio (alias Mago Fofficino);
– 12 maggio: ‎Gilda Di Giacomo e Francesco Ferrentino;
– 19 maggio: Compagnia Teatrale “I Cardi” (Aniello Pisano, Graziella Nicodemo, Michele Caiafa, Raffaele Esposito e Gianmarco Maffei).

Dulcis in fundo, ma non da ultimo, un grazie speciale a tutto il pubblico intervenuto, che ha fattivamente contribuito alla raccolta fondi.

Ma l’attenzione nei confronti dell’Associazione “Il Grillo e la Coccinella” non si ferma certo qui. È già in rampa di lancio, infatti, l’iniziativa “OnSosha” – Moneta economica a cura di Franco D’Amico. Un progetto volto a dare vantaggi agli esercizi commerciali ed ai loro utenti, ma che al contempo sostiene il “sociale”. E la prima realtà ad essere coinvolta in tal senso sarà proprio l’Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”. La fiammella della solidarietà – per fortuna – non si esaurisce mai.

Per info e contatti:
Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella”, via Can. A. Avallone 9 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel. 392.2761718 (Giovanni Vaglia); www.ilgrilloelacoccinella.itinfo@ilgrilloelacoccinella.it

Giornata Mondiale dell’Autismo, doppio appuntamento nel week end promosso da “Il Grillo e la Coccinella”

a3-locandinaIlluminare i nostri cuori per risvegliare le coscienze su una tematica spesso dimenticata. In occasione della IX “Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo”, in programma sabato 2 aprile 2016, l’Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” promuove a Cava de’ Tirreni (Sa) una serie di eventi per celebrare degnamente l’appuntamento istituito dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Alle ore 18.00 presso il Bar Libreria Rodaviva, sito in via Montefusco 1, si terrà un incontro-confronto con Rita Francese, autrice e soprattutto madre di un figlio autistico, la quale nel lavoro editoriale “Basta, vado a dormire!” (Les Flaneurs Edizioni) ha raccolto racconti di genitori, parenti ed operatori sanitari che hanno quotidianamente a che fare con il complesso mondo dello spettro autistico.

Scritto a 100 mani, “Basta, vado a dormire!” è un libro interamente social e gode della prefazione del Prof. Francesco Di Salle. La chat di Facebook e la posta tradizionale i mezzi di comunicazione utilizzati dagli autori per lo scambio dei file. «Il libro nasce come risposta a tutte le chiacchiere inutili che si sono fatte sull’autismo il 2 aprile 2015 – afferma Rita FranceseDopo esserci lamentati un po’, ci siamo riuniti in un gruppo segreto su Facebook con l’obiettivo preciso di portare avanti un progetto ben definito: descrivere tutte le sfaccettature dell’impatto dell’autismo sulla vita dei ragazzi e dei familiari. Non cerchiamo commiserazione. Vogliamo solo far comprendere quanto sia difficile, a volte estenuante, la nostra vita di genitori di ragazzi meravigliosi, che non conoscono la malizia e che sono la nostra croce e la nostra delizia».

ritafrancese_libro«Benché viviamo nella realtà della comunicazione di massa – aggiunge la curatrice e co-autrice del libro – ben poco si sa sull’autismo ed ancor meno si immaginano le vite, le difficoltà, i costi, le offese e la mancanza di considerazione con cui ogni giorno bisogna scendere a patti. Lo scopo di questo libro è, dunque, quello di informare e di rendere partecipi i lettori di un grande progetto: fondare in tutta Italia delle case in cui i ragazzi possano sentirsi al sicuro, stringere relazioni, godere giorno dopo giorno di un diritto che ormai si dà per scontato, quello ad una vita dignitosa».

Durante la “Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo” il Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni e la fontana sita nei pressi dell’ingresso secondario della Casa comunale saranno illuminati di blu, colore simbolo dell’autismo. La giornata del 2 aprile è infatti nota come “Blue Day”, ossia la “Giornata Blu”, con questa particolare illuminazione volta a sensibilizzare ed informare l’opinione pubblica sulla patologia autistica.

L’indomani, domenica 3 aprile, alle ore 9.30 sarà celebrata una Santa Messa nella Chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo e delle Anime del Purgatorio (meglio nota come Chiesa del Purgatorio), cui seguirà la benedizione degli associati. Successivamente avrà luogo un momento conviviale presso la sede de “Il Grillo e la Coccinella”, sita in via Can. A. Avallone nei locali concessi gratuitamente dall’Arciconfraternita di Santa Maria Assunta in Cielo e delle Anime del Purgatorio.

Sabato 2 aprile sarà illuminato di blu anche il Bodega Wine Bar, sito al Corso Umberto I 111, dove a partire da giovedì 31 marzo prenderà il via la rassegna teatrale “PrimaVera al Bodega. Il teatro fatto da voi”, serate all’insegna di teatro, musica e solidarietà. Presso il locale del Borgo Scacciaventi attori, cantanti, compagnie teatrali e dilettanti daranno vita a simpatiche scenette e performance musicali finalizzate alla raccolta di fondi da destinare all’Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”, da sempre in prima linea nella lotta all’autismo.

primavera_bodegaAd aprire il cartellone della kermesse sarà, appunto, giovedì 31 marzo la compagnia teatrale “C’è Permesso”, presieduta da Ciro Sessa, che presenterà “Pericolosamente”, una commedia in un atto unico scritta da Eduardo de Filippo nel 1938. Con regia a cura di Gilda di Giacomo, saranno in scena gli attori Marianna Valcacer, Guido Donatiello e Salvatore Maiorino.

Il pubblico è invitato a partecipare con un contributo libero, che sarà destinato a “Il Grillo e la Coccinella” per la sua quotidiana attività volta a sostenere sia i bambini ed i ragazzi colpiti dallo spettro autistico che le loro famiglie. Un gesto semplice e visibile per testimoniare la propria solidarietà e vicinanza alle tante persone che soffrono la patologia dell’autismo.

Per ulteriori informazioni sulla rassegna è possibile consultare la Facebook Page Bodega Wine Bar, dove saranno di volta in volta comunicate le altre date del cartellone, oppure contattare Antonio Miserendino al numero 334.8155484 (WhatsApp).

Per info e contatti:
Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella”, via Can. A. Avallone 9 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel. 392.2761718 (Giovanni Vaglia); www.ilgrilloelacoccinella.itinfo@ilgrilloelacoccinella.it

“PrimaVera” al Bodega e Giornata Mondiale dell’Autismo, “Il Grillo e la Coccinella” in prima linea

La conferenza stampa a Palazzo di Città

La conferenza stampa a Palazzo di Città


«I momenti più belli della vita sono quelli che rendono bella anche la vita altrui»
. Con questo spirito dal 31 marzo 2016 al Bodega di Cava de’ Tirreni (Sa) parte l’iniziativa “PrimaVera al Bodega. Il teatro fatto da voi”, serate all’insegna di teatro, musica e solidarietà. Presso il locale del Borgo Scacciaventi attori, cantanti, compagnie teatrali e dilettanti daranno vita a simpatiche scenette finalizzate alla raccolta di fondi da destinare all’Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”, da sempre in prima linea nella lotta all’autismo, che in occasione della IX “Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo” – in programma sabato 2 aprile 2016 – ha organizzato una serie di eventi sul territorio comunale.

Alcuni relatori della conferenza stampa

Alcuni relatori della conferenza stampa

Il cartellone degli appuntamenti è stato presentato questa mattina, venerdì 18 marzo, al Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni alla presenza di: Autilia Avagliano, Assessore comunale alle Politiche Sociali; Giovanni Del Vecchio, Consigliere comunale con delega alla Cultura; Vincenzo Lamberti, Consigliere comunale; Luigi D’Alessio, Psicopedagogista ASL Salerno – Servizio Adolescenti; Giovanni Vaglia, Presidente dell’Associazione “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”; Antonio Miserendino, attore ed organizzatore degli spettacoli al Bodega; Massimiliano Memoli e Noemi De Rosa, titolari del Bodega Wine Bar. Alla conferenza stampa, durante la quale l’Assessore Avagliano ha comunicato l’intenzione di istituire un tavolo permanente sull’autismo, hanno partecipato anche Tania Lazzerotti, gli esponenti dell’Associazione “Autismo fuori il silenzio” di Pagani (Sa), Raffaele Satiro dell’Associazione “Progetto Agro Campania” e Geltrude Barba della Compagnia teatrale “Luca Barba”.

primavera_bodegaLa “PrimaVera al Bodega. Il teatro fatto da voi” vedrà ogni giovedì sera, alle ore 21.30, professionisti del teatro e dilettanti cimentarsi in dialoghi, monologhi e sketch divertenti per strappare un sorriso ai presenti e soprattutto per abbattere il muro dell’indifferenza sul problema dell’autismo. In prima linea ci sarà soprattutto il pubblico, che potrà liberamente destinare un contributo per aiutare “Il Grillo e la Coccinella” nella sua quotidiana attività volta a sostenere sia i bambini ed i ragazzi colpiti dallo spettro autistico che le loro famiglie. Musica, divertimento e tanta solidarietà: saranno questi gli ingredienti che caratterizzeranno le serate in programma al Bodega di Corso Umberto I, 111.

Ad inaugurare la kermesse sarà giovedì 31 marzo 2016 la compagnia teatrale “C’è Permesso”. Il giovedì successivo, 7 aprile, toccherà alla compagnia teatrale “Luca Barba”. Dopo questi primi due appuntamenti teatrali sarà, poi, la volta della musica: giovedì 14 aprile spazio al “Juke Box Umano” a cura di Umberto Santoriello e di “Cor a Cor live band”; il 21 aprile in scena la “Tammurriata” di Christian Brucale (voce e tamburo). Per ulteriori informazioni sulla rassegna è possibile consultare la Facebook Page Bodega Wine Bar, dove saranno di volta in volta comunicate le altre date del cartellone, oppure contattare Antonio Miserendino al numero 334.8155484 (WhatsApp).

Istituzioni, genitori, medici ed imprenditori fanno rete sul problema dell'autismo

Istituzioni, genitori, medici ed imprenditori fanno rete sulla problematica dell’autismo

Spettacolo, ma non solo. In occasione della “Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo”, in calendario sabato 2 aprile 2016, l’Associazione “Il Grillo e la Coccinella” ha organizzato un importante doppio appuntamento, finalizzato ad illuminare le coscienze sulla problematica che attanaglia un numero sempre crescente di famiglie. Durante la giornata mondiale istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e di cui quest’anno si celebrerà la IX edizione, al Bar Libreria Rodaviva di via Montefusco 1 si terrà alle ore 18.00 l’incontro-confronto con Rita Francese, autrice e soprattutto madre di un figlio autistico, la quale ha raccontato la sua esperienza di vita e di “mamma speciale” nel lavoro editoriale “Basta, vado a dormire!” (Les Flaneurs Edizioni).

a3-locandinaLa “Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo” è ormai nota anche come “Blue Day”, ossia la “Giornata Blu”. In moltissime città del mondo palazzi, monumenti e strutture di rilievo vengono illuminati con luci, candele e palloncini blu per dare risalto all’iniziativa. Sarà così anche a Cava de’ Tirreni in virtù della manifestazione promossa dall’Associazione “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” per sensibilizzare ed informare l’opinione pubblica sulla patologia autistica. L’Associazione “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.” invita, pertanto, i cittadini cavesi ad indossare un capo blu nella giornata di sabato 2 aprile. Sarà illuminato di blu pure il Bodega Wine Bar, il cui staff lancia la proposta anche alle altre attività commerciali del centro storico di abbellire di blu il proprio esercizio. Un gesto semplice e visibile per testimoniare la propria solidarietà e vicinanza alle tante persone che soffrono dei disturbi dello spettro autistico.

Il giorno dopo, domenica 3 aprile, alle ore 9.30, sarà celebrata una Santa Messa nella Chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo e delle Anime del Purgatorio (meglio nota come Chiesa del Purgatorio), cui seguirà la benedizione degli associati. Successivamente avrà luogo un momento conviviale presso la sede de “Il Grillo e la Coccinella”, sita in via Can. A. Avallone nei locali concessi gratuitamente dall’Arciconfraternita di Santa Maria Assunta in Cielo e delle Anime del Purgatorio.

Per info e contatti:
Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella”, via Can. A. Avallone 9 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel. 392.2761718 (Giovanni Vaglia); www.ilgrilloelacoccinella.itinfo@ilgrilloelacoccinella.it

“PrimaVera” al Bodega e Giornata Mondiale dell’Autismo, venerdì 18 marzo la presentazione a Palazzo di Città

bodega_grilloecoccinella
Il Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni (Sa) ospiterà venerdì 18 marzo 2016, alle ore 12.00, la conferenza stampa di presentazione de “PrimaVera al Bodega. Il teatro fatto da voi”, iniziativa di solidarietà in programma a partire dal 31 marzo 2016 presso il locale sito al Borgo Scacciaventi.

Nello specifico, l’iniziativa vedrà ogni giovedì attori, cantanti, compagnie teatrali e dilettanti dare vita a simpatiche scenette finalizzate ad una raccolta di fondi da destinare all’Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”, da sempre in prima linea nella lotta all’autismo. Il cartellone è promosso dal Bodega Wine Bar, in collaborazione con la Onlus costituitasi nel dicembre 2011 con lo scopo di tutelare i diritti delle persone autistiche e delle loro famiglie.

Durante l’appuntamento al Palazzo di Città l’Associazione “Il Grillo e la Coccinella” presenterà anche gli altri eventi organizzati nella città metelliana in occasione della IX “Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo”, in programma sabato 2 aprile 2016.

Alla conferenza stampa di venerdì 18 marzo interverranno:
Vincenzo Servalli, Sindaco di Cava de’ Tirreni;
Luigi D’Alessio, Sociologo del Servizio Adolescenti ASL Salerno;
Giovanni Vaglia, Presidente dell’Associazione “Il Grillo e la Coccinella A.GE.C.”;
Antonio Miserendino, Attore ed organizzatore degli spettacoli al Bodega.

La stampa e la cittadinanza sono invitate a partecipare.

Per info e contatti:
Associazione Onlus “Il Grillo e la Coccinella”, via Can. A. Avallone 9 – 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel. 392.2761718 (Giovanni Vaglia); www.ilgrilloelacoccinella.itinfo@ilgrilloelacoccinella.it